9 + 1 Segreti per prevenire l’insonnia.

Tra i disturbi del sonno, l’insonnia, è senza ombra di dubbio il primo ad essere stato descritto,  si ritrovano testimonianze nel Nuovo Testamento. I primi lavori sul trattamento psicologico dell’insonnia risalgono agli ’30, allo stato attuale la ricerca si è orientata primariamente sullo sviluppo di protocolli comportamentali.

Vorrei svelarvi alcuni segreti semplici ed efficaci per la cura del sonno, con lo scopo di ridurre la vulnerabilità all’ insonnia, potenziando gli effetti di altre strategie terapeutiche.

  • Fate attività fisica nel tardo pomeriggio/sera: l’attività aerobica rende il sonno più profondo, questo risultato si può ottenere la propria temperatura corporea, per esempio con un bagno caldo.
  • Fate un piccolo pasto leggero circa un’ora prima di andare a letto: l’assunzione di carboidrati potrebbe evitare un picco ipoglicemico notturno che tende a rendere il sonno più superficiale, si consiglia di evitare dolciumi e cioccolato.
  • Evitate di bere appena prima di mettersi a letto: potrebbe determinare molti risvegli.
  • Evitate prodotti che contengono caffeina nelle sei ore che precedono l’addormentamento: anche i prodotti decaffeinati contengono  minor quantitaivi di caffeina che possono essere sufficienti per rovinare il sonno.
  • Evitate l’assunzione di alcol come ipnoinducente: sebbene può aiutare alcune person a prendere sonno, l’alcol determina un sonno frammentato.
  • Evitare assunzione di nicotina: essendo una sostanza psicostimolante.
  • Usate tappi per le orecchie o rumori bianchi: può essere una strategia per mascherare la presenza di altri rumori.
  • Rendete confortevole la camera da letto
  • Mantenete un ritmo di sonno regolare: cercare di svegliarsi alla stessa ora fa sì che anche  l’orario di addormentamento diventi gradualmente più regolare.

E non può mancare il segreto per un migliore sonno da condividere con il partner:

  • Fate sesso prima di dormire: dopo aver svolto attività sessuali si è predisposti ad un sonno sereno e prolungato.

Queste sono solo alcune delle regole per una buona igiene del sonno. Dormire male o non dormire affatto si ripercuote su ogni area della nostra vita, rendendoci inefficienti e nervosi. A volte basta veramente poco per migliorare la qualità del sonno, ma in caso contrario, il mio consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un esperto.